IG Markets: Recensione 2022

Pubblicato: 15 Novembre 2022 di paola

Fondata nel 1974 come azienda pioniera nel suo genere, IG, formalmente nota come IG Markets, è stata all’avanguardia nel settore e ha costruito il concetto di spread betting finanziario, introducendo le operazioni online già nel 1998.

Attualmente, la società è presente a livello globale e fornisce soluzioni di trading attraverso uffici in 13 paesi situati nei principali distretti finanziari del mondo, il che le consente di raggiungere clienti in tutto il mondo. Il broker ha sede a Londra (Regno Unito) e opera negli Stati Uniti, in Australia, Giappone e Nuova Zelanda e a Singapore, oltre che ovviamente in Europa.

Nel corso di questo articolo ti parleremo di IG Markets, del suo approdo al trading e delle sue funzionalità, soffermandoci sulla sicurezza, l’affidabilità e la facilità d’uso delle sue piattaforme. Inoltre, offriremo una panoramica sulle piattaforme di trading Forex che costituiscono un’ottima alternativa a IG Markets, come ad esempio eToro, Plus500 e FP Markets.

Clicca qui per iscriverti subito su eToro!

Pronto a iniziare? Allora continua a leggere,  perché abbiamo preparato questa guida proprio per te!

IG Markets: Come Funziona?

IG Markets, fondato nel 1974 da Stuart Wheeler “come prima società di spread betting al mondo”, fa parte di IG Group Holdings Plc, un conglomerato quotato in borsa (LSE: IGG) che consente a persone “informate, decise e avventurose” di accedere alle opportunità dei mercati finanziari.

Con oltre 178.000 clienti distribuiti in tutti e cinque i continenti, un ampio catalogo di prodotti, commissioni competitive, attività commerciali di lunga data e un’eccellente reputazione nel settore, non sorprende che IG Markets sia un leader globale nel trading online e che sia attualmente il primo fornitore di CFD al mondo. Dato che la maggior parte dei broker forex online affermati rifugge dal mercato statunitense, soprattutto a causa dei requisiti normativi, il fatto che IG sia rientrata in questa regione nel 2019 dimostra il suo impegno a diventare una presenza davvero globale.

IG Markets offre ai clienti statunitensi l’accesso con leva finanziaria a oltre 80 coppie di valute. Un sito web ben organizzato e navigabile, con servizi e commissioni completamente resi noti, offerte di piattaforme intuitive e utili strumenti di ricerca contribuiscono a rendere IG un forte competitors di altri broker forex presente sul mercato.

A livello globale, IG si rivolge a tutti coloro che desiderano operare con i CFD. Per realizzare questo obiettivo con successo, IG ha deciso di adottare l’antico adagio “go big or go home” perché… beh, semplicemente perché può permettersi di farlo. I bassi costi di spread, e le interfacce utente funzionali rendono questo broker ben adatto a competere nel mercato dei broker online.

IG Markets: Costi e Commissioni

A livello globale, i costi di IG Markets (spread, commissioni e spese) sono considerati molto competitivi, e questo vale anche per i clienti europei.

Il broker genera la maggior parte dei propri guadagni attraverso lo spread, e in particolare attraverso le operazioni dei clienti che “attraversano” lo spread denaro/lettera. C’è un costo di commissione che entra in gioco quando si fa trading di CFD, che tuttavia viene aggiunto a entrambi i lati dello spread di mercato. A questa commissione va poi aggiunta una commissione effettiva per ogni compravendita di azioni-CFD. Inoltre, IG Markets addebita un premio per gli ordini di stop loss garantiti, che scatta solo se l’ordine viene attivato, e ci sono altri extra e costi di terzi, documentati in modo trasparente sul sito web del broker.

Come è consuetudine nel settore FX, ai clienti verranno addebitate commissioni di swap, utilizzando i tassi tom-next, sulle posizioni che mantengono durante la notte, che possono essere soggette a spese di conversione valutaria se operano in una valuta diversa da quella di base del conto. Inoltre, è prevista una commissione di inattività di 12 dollari al mese se non si è svolta alcuna attività di trading per 24 mesi. È previsto anche un addebito di 15 dollari per i prelievi tramite bonifico bancario.

Tutti i costi elencati sono descritti chiaramente sul sito web, e IG fornisce una spiegazione trasparente e dettagliata dei costi del trading sul forex.

Per quanto riguarda invece il deposito minimo del conto, IG Markets ha scelto 250 come sua unità di base, che si traduce in dollari per gli Stati Uniti, e chiaramente in euro per quanto riguarda l’Europa e l’Italia. Esistono tre livelli di sconto, a seconda dell’attività effettuata sulla piattaforma, che partono dal 5% per almeno 100 milioni di dollari di volume di trading mensile, fino a un 15% per oltre 500 milioni di dollari di volume di trading mensile. Insomma, sicuramente non si tratta di sconti facilmente accessibili per un trader medio, che difficilmente riuscirà a generare un voume di 100 milioni di dollari di trading in un solo mese. Questo fattore rende IG Markets un broker leggermente fuori portata per molti utenti, che potrebbero preferire utilizzare piattaforme di trading più convenienti sotto questo punto di vista.

IG Markets: è affidabile?

Attivo in oltre 15 paesi e con uffici di rappresentanza distribuiti tra Europa, Asia, Africa e Stati Uniti, questa società di tradingha ricevuto nel 2014 il prestigioso riconoscimento Shares Awards come miglior broker CFD. Inoltre, nel 2013 ha ricevuto l’Uk Forex Awards come miglior piattaforma per il trading Forex.

IG Markets è presente sul l’indici FTSE250 della Borsa di Londra, con una capitalizzazione di quasi 3 miliardi di sterline. A differenza di molti suoi competitors, la piattaforma non è registrata presso la CySEC di Cipro. Tuttavia, è registrata direttamente con l’autorità britannica di vigilanza finanziaria della FCA, che ha sede a Londra, ed è autorizzata a fornire servizi su tutto il territorio della comunità europea.

Oltre alla licenza inglese, IG Markets è anche presente sui registri delle autorità finanziarie dei più importanti paesi dell’Unione Europea, tra cui, in Italia, anche la CONSOB. E se questo non fosse abbastanza per ritenere IG Markets un broker affidabile, sappiate che risulta anche essere membro di un fondo di compensazione che tutela i clienti in caso di problematiche legate alla gestione della piattaforma di investimento.

Infine, la sua esperienza ultra ventennale nel mondo del trading può essere considerata la ciliegina sulla torta in termini di affidabilità e sicurezza. Insomma, non ci sono dubbi sul fatto che IG Markets sia totalmente affidabile e sicuro.

Trading con IG Markets

Uno degli aspetti più eccezionali di IG Markets è indubbiamente la sua offerta CFD. Infatti, la piattaforma offre ai propri utenti l’accesso ad assets provenienti da oltre 10.000 mercati, accessibili attraverso sistemi di gestione dedicati alla negoziazione. Per quanto riguarda i titoli azionari, l’offerta comprende oltre 8.000 titoli, con numerosi listini completi, e una presenza pressoche’ totale su tutte le Borse mondiali.

E non è finita qui. Nel caso un utente volesse operare su uno dei pochissimi mercati ancora non inclusi nell’offerta finanziaria in CFD della piattaforma, sarebbe sufficiente contattare telefonicamente IG Markets per richiedere la disponibilità del riferimento all’interno dell’offerta di contratti per differenza  della piattaforma. Di seguito il numero da chiamare per la richiesta: 0034917876181 . Questo processo non richiede più di qualche minuto, e rappresenta sicuramente un aspetto molto positivo della piattaforma.

Ma passiamo ora agli altri asset disponibili per il trading. Per quanto riguarda i Forex, nella sezione dedicata sono presenti ben 90 coppie di valute. Invece, la regina delle criptovalute, Bitcoin ha a disposizione un’intera area a parte, così come il grey market IPO e gli altri mercati minori, che vengono enfatizzati per la possibilità di sfruttare i momenti di alta volatilità.

Le materie prime invece spaziano dai metalli all’energia, passando per  le  soft commodities, con oro, argento e rame in listino accanto a gas naturale, carbonio, mais, caffè, alluminio e farina di soia. Stiamo parlando di oltre 50 assets, che coprono una  varietà di settori e mercati estremamente ampia.

Infine, anche per la sezione dedicata agli indici IG Markets conferma la propria eccellenza con  40 indicatori, che includono alcuni tra i più importanti mercati mondiali: da Wall Street al FTSE, al Germania 40.

Formazione

Gli strumenti educativi di IG Markets sono decisamente pari se non superiori a quelli dei suoi competitors. Un’ampia biblioteca per i trader, guidata dall’impressionante “IG Academy”, permette ai traders principianti di acquisire rapidamente familiarità. Al contrario, i professionisti più esperti troveranno molto utili gli articoli sulle strategie di trading avanzate. E’ inoltre presente una serie di webinar online con argomenti che spaziano dalla presentazione della piattaforma alle opportunità di trading in arrivo.

Ecco un elenco delle risorse formative disponibili su IG Markets:

  • Conto demo
  • Video tutorial della piattaforma
  • Webinar
  • Live Sessions
Clicca qui per accedere alla sezione formativa di XTB! Clicca qui per creare subito un account demo gratuito su eToro!

IG Markets: Vantaggi e Svantaggi

Quali sono i pro e i contro di IG Markets?

Vantaggi

  • Ampia gamma di offerte
  • Accetta clienti statunitensi
  • Altamente regolamentato
  • Possibilità di aprire un Account Demo Gratuito

Svantaggi

Ed ecco invece una lista di svantaggi della piattaforma di trading

  • Commissioni elevate
  • Assistenza clienti non disponibile 24/7
  • Non regolato da CySEC
  • Livelli di sconto inaccessibili per la maggior parte dei traders
Clicca qui per iscriverti subito su Forextb

IG Markets: Alternative

Di seguito ti proponiamo alcune delle nostre piattaforme di trading online preferite: eToro, Plus500 e FP Markets.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    eToro

    Una delle piattaforme di trading online migliori per investire è sicuramente eToro, un broker autorizzato e regolamentato a livello internazionale.

    eToro è tra le piattaforme di trading online più diffuse al mondo e conta oltre 10 milioni di utenti, grazie soprattutto alla possibilità di investire in azioni, azioni frazionate, ETF, CFD e criptovalute senza commissioni sull’eseguito.

    Un altro vantaggio dello scegliere eToro come piattaforma trading online per investire, è la possibilità di creare un Account Demo Gratuito con cui fare pratica senza dover investire denaro reale.

    Tuttavia, la caratteristica più innovativa di eToro è la funzione Copy Trading, che permette agli utenti di copiare automaticamente le operazioni dei top investors della piattaforma. Una funzione che non solo permette di effettuare operazioni vincenti, ma che facilita anche l’apprendimento! Insomma, non ci sono motivi per non provare a investire sulla piattaforma.

    Clicca qui per creare subito un Account Demo Gratuito su eToro!

    FP Markets

    FP Markets è un broker regolamentato nato in Australia, che permette di investire in Forex e CFD.

    Si tratta di un broker online ECN/STP, che consente di operare tramite CFD, Forex, Direct Market Acess (DMA) e azioni reali. Nato nel 2005 in Australia, FP Markets ha raggiunto anche i mercati europei e ad oggi detiene una sede europea a Cipro, con licenza europea. Negli ultimi anni questo broker si è guadagnato un posto tra i migliori broker di trading online, e oggi offre accesso a una vasta offerta di mercati, titoli e piattaforme.

    Scegliendo di investire su FP Markets, i trader avranno accesso al mercato Forex con oltre 10.000 azioni! I mercati coperti spaziano dal mercato Usa a quello di Hong Kong e all’Australia. Inoltre FP Markets prevede l’utilizzo di MetaTrader e IRESS, piattaforme estremamente efficienti nel mondo del trading.

    FP Markets è diverso dai broker che possiamo aver visto, inclusi i broker CFD e i broker bancari, soprattutto per via dell’offerta di accesso in DMA, a condizioni decisamente vantaggiose. Questo broker presenta costi decisamente bassi e prevede un deposito minimo previsto di €100.

    Clicca qui per iscriverti subito su FP Markets!

    Plus500

    Plus500 è un broker di tipologia Market Maker, famoso e apprezzato a livello internazionale. La sua fondazione risale al 2008, quando è stato fondato in Israele. In breve tempo, Plus500 è iventato uno dei broker CFD più apprezzati al mondo, soprattutto grazie all’offerta di oltre 2000 strumenti finanziari negoziabili online! Il broker inoltre consente di operare con tantissimi assets, tra cui azioni, criptovalute, Forex, materie prime e indici di borsa.

    Il broker è regolato dagli enti regolatori di Cipro, oltre a poter vantare di altre licenze a livello internazionale (che vedremo più avanti). La società è anche quotata in borsa al London Stock Exchange, nel listino FTSE 250.  Con una piattaforma semplice e intuitiva, offre anche la possibilità di aprire un conto Demo, o un conto reale con un deposito minimo pari a 100€.

    Più recentemente, Plus500 è diventato il principale sponsor dell’Atalanta, società calcistica storica di Bergamo.

    Clicca qui per creare subito un account demo gratuito su Plus500!

    Conclusioni

    Nel corso di questo articolo abbiamo visto le principali caratteristiche di IG Markets, azienda pioniera nel suo genere istituita nel 1974, e nientemeno che prima società a offrire servizi di trading online, a partire dal 1998-

    Uno dei vantaggi principali di IG Markets è sicuramente rappresentato dalla sua affidabilità. Con oltre venti anni di esperienza in cinque continenti e diverse regolamentazioni di primissimo livello, IG Markets rappresenta sicuramente una piattaforma di trading affidabile e sicura.

    Tuttavia, non possiamo omettere il fatto che le commissioni e i costi previsti possano rappresentare uno svantaggio per molti traders. Nel complesso, questa piattaforma si presenta come un’eccellente scelta per il trading in CFD e Forex su una vasta varietà di asset.

    FAQ

    IG Markets è affidabile?

    Sì, IG Markets è presente sui registri delle autorità finanziarie dei più importanti paesi dell’Unione Europea, tra cui anche la CONSOB.

    È possibile fare trading in Forex e CFD con IG Markets?

    Assolutamente sì, con la piattaforma è possibile fare trading in Forex, CFD, materie prime, titoli azionari e Bitcoin.

    [Totael: 0 Media: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.