Polkadot (DOT/USD): Prezzo, grafici e quotazione

Pubblicato: 27 Aprile, 2022 da paola

Quando Polkadot è stata introdotta sul mercato, il successo sembrava essere molto lontano. Infatti, la criptovaluta è rimasta fuori dai radar di molti investitori per qualche anno, fino a che, nel 2020, il token DOT non è letteralmente schizzato alle stelle rompendo il mistero e il silenzio attorno alla sua nascita. A fine 2020 infatti Polkadot rientrava tra le prime 5 criptovalute al mondo in termini di capitalizzazione di mercato.

Dunque noi di Insider24 non potevamo non fornirvi un’analisi su questa interessante crypto, completa di grafici, prezzo e quotazioni, il tutto, come sempre, rigorosamente in tempo reale.

Prima di iniziare, ecco un grafico con il prezzo in tempo reale di Polkadot (DOT):

Polkadot
CRYPTO
DOTUSD
6,93 USD

Apertura: 7.1614823$ Variazione Giornaliero %: +1.7441374
Mass. Giornaliero: 7.1937904$ Mass. Annuale: 55.004974$
Min. Giornaliero: 6.888178$ Min. Annuale: 6.58165$
Prezzo medio 50: 14,41$ Variazione Annuale %: +0.11885452
Prezzo medio 200: 28,91$ Prezzo/Earning: 0,00$
Volume: 458962208 Utile per Azione: 0,00$
Ult. chiusura: 7,16$
Industria: Settore: CEO: Nazione:
Simbolo: DOTUSD Mercato: CRYPTO
Sito Web:
DOTUSD

Polkadot: Cos’è?

La storia di Polkadot risale appunto al 2016, quando per la prima volta sono stati fatti dei tentativi per creare una Blockchain che presentasse delle caratteristiche innovative e che fosse al passo con i cambiamenti in corso. E infatti, gli sviluppatori di questa criptovaluta si sono focalizzati su due aspetti fondamentali, ovvero l’interoperabilità e la scalabilità della blockchain. E indovinate? Sono proprio queste due caratteristiche a rendere Polkadot una delle blockchain più innovative e funzionali sul mercato.

Un fattore che ha alimentato e continua ad alimentare il successo di Polkadot è la presenza di Gavin Wood, a capo della società Web3, un fondo di investimento svizzero attivo nel settore delle crypto, e che ha infatti investito nel progetto Polkadot. Chi è Gavin Wood? Sicuramente un personaggio che si è fatto un nome nel mondo delle crypto, per aver contribuito attivamente al successo di Ethereum. Ad oggi Ethereum è la seconda criptovaluta al mondo, subito dopo Bitcoin e per moltissimi investitori, il coinvolgimento di Gavin Wood è sinonimo di garanzia.

Polkadot: Come funziona?

Abbiamo già menzionato il fatto che, già nel 2016, gli sviluppatori di Polkadot avessero intenzione di sviluppare una criptovaluta che avesse delle caratteristiche innovative e al passo con i tempi. Queste due caratteristiche sono, rispettivamente, l’interoperabilità e la scalabilità. La prima di queste caratteristiche, l’interoperabilità, si riferisce alla capacità di Polkadot di interagire con una vasta gamma di blockchain. A differenza di Polkadot, molte blockchain si presentano come sistemi “chiusi” che non consentono il dialogo con le altre. In questo senso quindi il token DOT permette di superare questo limite, consentendo agli utenti di interagire su tutte le blockchain senza alcun limite.

La seconda caratteristica che abbiamo menzionato, la scalabilità, si riferisce all’abilità di Polkadot di distribuire le transazioni (soprattutto i pagamenti digitali) attraverso una vasta gamma di blockchain parallele. Questo è un grande limite della criptovaluta Ethereum, che invece non permette di scalare le transazioni su altre blockchain. È stato proprio grazie a Gavin Wood, che ha assistito il successo di Ethereum, che è stato possibile superare questo limite e sviluppare la scalabilità di Polkadot in modo innovativo.

Occorre inoltre menzionare il fatto che questa criptovaluta sia regolamentata, e quindi gli utenti che intendono utilizzare questa crypto per comprare beni o servizi possono contare su un sistema decisamente sicuro e affidabile, perche’ regolamentato a livello centrale. Perciò, nonostante le transazioni possano operare su blockchain diverse, rimangono comunque sicure.

Dove Comprare Polkadot (DOT)?

Puoi comprare Polkadot (DOT), così come tutte le altre criptovalute, su diverse piattaforme di trading online. Noi di Insider24 ti consigliamo tuttavia di utilizzare eToro, che rappresenta il nostro broker preferito, per via dei suoi numerosi vantaggi rispetto ai classichi Exchange di criptovalute.

Innanzitutto, eToro è un broker online regolamentato a livello internazionale, il che lo rende sicuro e affidabile. In secondo luogo, oltre all’acquisto di criptovalute permette di acquistare anche azioni, azioni frazionate, CFD ed ETF, ed è dunque perfetto per i traders che intendono diversificare il proprio portafoglio con investimenti di natura diversa o investire in criptovalute al ribasso tramite CFD.

Per iniziare a investire in Polkadot (DOT), tutto ciò che devi fare è registrarti e pagare il deposito minimo di 50€ , con il quale sarai pronto per iniziare. Se invece desideri fare pratica sulla piattaforma senza investire del denaro reale, puoi usufruire della versione Demo Gratuita che offre tantissime funzionalità.

Ecco di seguito alcuni dei principali vantaggi dello scegliere eToro per comprare Polkadot (DOT):

  • Acquisto e vendita di Polkadot e di altre criptovalute in tempo reale
  • Possibilità di investire in crypto tramite i CFD
  • Depositi e prelievi semplici
  • Accesso a strumenti di ricerca e strumenti di analisi di mercato gratuitamente
  • Funzione CopyTrading
  • CryptoCopyFund
  • Funzione Staking su alcune criptovalute
  • Possibilità di passare all’Exchange eToroX per avere commissioni più basse e funzionalità maggiori

Clicca qui per Creare subito il tuo Account su eToro

Se invece desideri investire in criptovalute tramite i CFD, ti consigliamo di provare XTB o Capex.com. Puoi trovare tutte le informazioni necessarie su questi broker al link qui sotto:

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma MT5
  • Zero commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Polkadot (DOT): Previsioni e Andamento

    Da quando Web3 ha iniziato a investire in Polkadot, il progetto è riuscito a raccogliere una grande quantità di finanziamenti, grazie ai quali ha sviluppato il proprio business. Il token DOT è stato quotato per la prima volta sul mercato nel 2020, e da allora ha avuto un successo incredibile, schizzando al 200% nei primi 5 giorni di debutto sul mercato.  Sicuramente la presenza di Gavin Wood ha gioviato, in quanto, per molti investitori, è sinonimo di garanzia.

    Secondo molti analisti, investire in Polkadot potrebbe rivelarsi una mossa vincente, e infatti moltissimi traders tengono il token DOT sotto controllo, innescando così un aumento dei volumi di scambio e anche di volatilità del prezzo della criptovaluta.

    Dopo aver raggiunto i massimi storici a fine 2020, la criptovaluta ha attraversato un periodo al ribasso. Tuttavia, le sue previsioni per il futuro sono senza dubbio ottime, e nonostante una grande volatilità (che caratterizza tutte le critpovalute, d’altronde), Polkadot ha tutti i presupposti per accrescere la propria influenza sul settore e diventare ancora più popolare, anche tra gli utenti che operano su altri progetti di Finanza Decentralizzata. Il token DOT potrebbe rivelarsi estremamente versatile, diventando l’anello di congiunzione tra diverse blockchains.

    Polkadot è indubbiamente una criptovaluta che sta cavalcando l’onda del successo, e alcuni analisti ritengono che il titolo possa raddoppiare il proprio valore nei prossimi anni.

    Polkadot: Vantaggi e Svantaggi

    Nel corso di questo articolo abbiamo citato alcuni potenziali vantaggi di questa criptovaluta che ha raggiunto un successo senza precedenti nel 2020, e che si propone come un concorrente di Ethereum. Ai fini di fornirti tutte le informazioni più rilevanti in un colpo d’occhio, abbiamo creato per te un elenco dei principali vantaggi e svantaggi di Polkadot (DOT), per poterti aiutare a decidere se investire in questa criptovaluta o meno, in modo ancora più rapido.

    Vantaggi di Polkadot:

    Ecco una lista dei principali vantaggi della criptovaluta:

    • Interoperabilità
    • Scalabilità
    • Smart Contracts e NFT
    • Sicurezza e regolamentazione

    Svantaggi di Polkadot:

    Ed ecco invece una lista dei principali svantaggi della criptovaluta:

    • Alta volatilità del titolo
    • Non si presenta come un progetto unico nel suo genere

    Sviluppi Futuri di Polkadot (DOT):

    È difficile stabilire con esattezza dove potrà arrivare Polkadot in futuro, soprattutto vista l’alta volatilità del titolo. Tuttavia, la sua blockchain dalle caratteristiche innovative offrono degli scenari indubbiamente interessanti per questa criptovaluta.

    Al momento, le previsioni sull’andamento di Polkadot sono decisamente positive e sembrano indicare un futuro roseo, nonostante un periodo al ribasso. Sembra che la maggior parte degli analisti sia infatti d’accordo sul futuro andamento positivo del titolo, dato anche dal coinvolgimento di Gavin Woods, nome importante nel settore delle criptovalute.

    La struttura di Polkadot non la mette in competizione con Ethereum, altra cripto capitanata da Gavin Woods e seconda al mondo dopo Bitcoin, ma al contrario la fa rientrare tra le crypto di nuova generazione. Infatti, le innovazioni di Polkadot non sono facilmente replicabili, e la sua interoperatività la potrebbe rendere una crypto particolarmente versatile e apprezzata.

    Conclusioni

    In questo articolo abbiamo analizzato le principali caratteristiche di Polkadot, criptovaluta nata nel 2016 e lanciata sul mercato con il token DOT nel 2020, che ha raggiunto in pochi mesi dal suo debutto dei picchi massimi storici rientrando tra le migliori criptovalute al mondo.  

    La criptovaluta presenta delle ottime prospettive future, ma bisogna sempre ricordare che la volatilità rappresenta una caratteristica intrinseca a tutte le crypto, e dunque anche Polkadot potrebbe non essere perfetto come investimento sul lungo termine. Tuttavia, sul breve termine le sue condizioni sono sicuramente positive, e le caratteristiche innovative di questa crypto promettono un futuro ancora più trionfante.

    Se desideri acquistare Polkadot (DOT), ti consigliamo di provare il broker eToro, la nostra piattaforma di trading online preferita che offre innumerevoli vantaggi e commissioni più basse rispetto ai classichi Exchange.

    FAQ

    Che cos’è Polkadot?

    È una criptovaluta innovativa che rientra tra le prime criptovalute al mondo.

    Investire in Polkadot conviene?

    Polkadot presenta delle ottime prospettive di crescita, tuttavia, come tuttte le criptovalute, il titolo è caratterizzato da un’alta volatilità.

    [Totael: 0 Media: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.