Azioni Tractor Supply (TSCO): Prezzo e Quotazioni in tempo reale

Pubblicato: 2 Maggio, 2022 da Pier

Ecco prezzo e quotazioni in tempo reale delle azioni Tractor Supply (NASDAQ:TSCO):

Tractor Supply Company
NASDAQ
TSCO
205,21 USD

Apertura: 205$ Variazione Giornaliero %: +0.15618494
Mass. Giornaliero: 206.84$ Mass. Annuale: 241.54$
Min. Giornaliero: 204.06$ Min. Annuale: 166.49$
Prezzo medio 50: 196,31$ Variazione Annuale %: +0.32000732
Prezzo medio 200: 212,77$ Prezzo/Earning: 22,68$
Volume: 880801 Utile per Azione: 9,05$
Ult. chiusura: 204,89$
Industria: Settore: CEO: Nazione:
Specialty Retail Consumer Cyclical Mr. Harry Lawton US
Simbolo: TSCO Mercato: NASDAQ
Sito Web: https://www.tractorsupply.com/
TSCO

Tractor Supply Profilo Aziendale

Descrizione del business

Tractor Supply Company è un retailer Americano di prodotti per il giardinaggio, l’agricoltura, l’allevamento e la casa. Ha aperto più di 2000 negozi in 49 diversi Stati negli USA, diventando il leader di mercato nel campo delle forniture di prodotti per l’allevamento al dettaglio. L’avvento della pandemia ha portato a un’ulteriore crescita della Tractor Supply Company. Di fatti, in America come in Europa, il mondo della ferramenta è stato considerato business essenziale, e un crescente numero di persone si è dedicato all’arredamento e al giardinaggio. Questo ha comportato l’entrata di Tractor Supply al 291esimo posto della Fortune500, la lista delle 500 compagnie con maggiori profitti negli Stati Uniti. Nel 2021, Tractor Supply ha incassato quasi 13 miliardi di dollari.

Contatti

5401 Virginia Way
Brentwood, TN, 37027
T +1 615 440-4000
InvestorRelations@tractorsupply.com
www.tractorsupply.com

Tipologia di azioni

Azioni cicliche

Come comprare azioni Tractor Supply

Per comprare azioni Tractor Supply, ti basterà seguire queste semplici istruzioni.

  1. Accedi al sito di un broker regolamentato, come per esempio eToro.
  2. Registrati con un account demo gratuito.
  3. Una volta entrato nel tuo account, simula se lo desideri l’operazione d’acquisto.
  4. Deposita l’importo minimo con carta di credito/debito, bonifico o eWallet. L’importo minimo dipende dal broker, ma di solito va da 50 a 250 euro.
  5. Cerca le azioni TSCO e scegli quante azioni comprare, eventualmente aggiungendo opzioni d’acquisto come stop loss e take profit.
  6. Clicca su “Compra”!

Una volta completate queste azioni, vedrai i titoli che hai acquistato sul tuo conto di intermediazione e potrai cominciare a ricevere gli eventuali dividendi.

Secondo i nostri criteri, quelli qui di seguito sono i migliori broker online. Tutti i broker che trovi in tabella sono regolamentati secondo la legge Europea. Troverete le azioni TSCO frazionate su eToro, mentre su XTB godrete dello 0% di commissioni sulla negoziazione di azioni.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Azioni Tractor Supply: Dati Finanziari Rilevanti

    Qui di seguito, tutti i dati finanziari di Tractor Supply, per sapere nel dettaglio tutti i suoi numeri , le figure di spicco e la performance sul mercato.

    Principali Azionisti

    Questo grafico mostra chi sono i principali azionisti della Tractor Supply Company.

    Message CGR TEAM: This chart not contain datas from API. Please try more later.

    Management

    Nella tabella qui di seguito, il management della compagnia, con il management e le personalità più importanti dell’esecutivo

    Dati Finanziari

    per decidere se investire in titoli TSCO, è fondamentale dare un’occhiata agli indicatori finanziari del gruppo: qui di seguito i più importanti .

    Indicatori di Borsa

    Questi sono gli indicatori utili a comprendere la performance sui mercati delle azioni Tractor Supply.

    Dividendo

    La Tractor Supply Company distribuisce un dividendo trimestrale ai suoi azionisti.

    Cash Flow

    Qui di seguito, il flusso di cassa di Tractor Supply

    Data 18/08/2022
    DCF 212.69
    Prezzo dell'azione 205.21

    Azioni Tractor Supply: Previsioni

    Il titolo TSCO si è dimostrato solido di fronte alle perturbazioni del mercato dovute dalla pandemia e alla crisi dovuta alla guerra in Ucraina. Nonostante i mesi di intasamenti nella supply chain mondiale, e nonostante il drastico aumento dei prezzi delle materie prime, Tractor Supply ha dichiarato di aspettarsi una revenue sopra i 13 miliardi di dollari, una cifra addirittura maggiore dello scorso anno da record.

    Ecco un rating degli analisti sulle azioni Tractor Supply:

    Data: 17/08/2022

    Raccomandazione:
    Strong Buy
    Dettagli DCF:
    Strong Buy
    Dettagli ROE:
    Buy
    Dettagli ROA:
    Neutral
    Dettagli DE:
    Strong Buy
    Dettagli PE:
    Strong Buy
    Dettagli PB:
    Strong Buy

    Tractor Supply: Storia dell’Azienda

    Tractor Supply fu fondata a Chicago nel 1938. Il suo fondatore, Charles Schmidt, ebbe l’idea di distribuire per posta cataloghi di parti per trattori e altre macchine agricole per poi spedirle a chi ne aveva bisogno. Ma presto il business model cambiò, e nel 1939 fu aperto il primo negozio sul territorio, più precisamente in North Dakota. Negli anni a seguire, Tractor Supply aprì altri stores anche in Minnesota, Nebraska e Iowa, andando quindi a concentrarsi sugli stati tradizionalmente impegnati in allevamento e agricoltura. Nel 1959 Tractor Supply entra al New York Stock Exchange dove vende azioni per 10 milioni di dollari.

    Negli anni ’70 e ’80 l’azienda sperimenta aprendo dei punti vendita in Canada, cambiando l’esecutivo e ampliando il proprio catalogo, ma questo non porta nessuno tipo di beneficio economico. Al contrario, questi sono alcuni rari esempi di anni in cui l’azienda non è stata redditizia. Per sua fortuna, la Tractor Supply Company riesce a tornare più forte di prima, espandendosi progressivamente nelle vaste zone di suburbs Americani, e fondando una nuova base clientelare basata su hobbisti e persone comuni. Nel 1994 esce dal NYSE ed entra nel mercato NASDAQ dove sono scambiate le sue azioni tutt’ora. Nel 2004 viene nominata da Fortune Magazine come una delle compagnie più in rapida crescita sul mercato. Dal 2017 ad oggi ha aperto quasi 300 stores, e soltanto nel 2021 il suo revenue è aumentato del 27% durante la pandemia.

    Tractor Supply: Modello di Business

    Quello di Tractor Supply si è rivelato un modello di business molto solido nel campo dei grandi rivenditori di ferramenta e simili. Prima di tutto, Tractor Supply ha in negozio moltissimi brand esclusivi, che nel tempo sono stati fondati, acquistati o ampiamente sostenuti dal grande gruppo, e che non si possono trovare altrove. Questi rappresentano circa un terzo delle vendite di Tractor Supply. In secondo luogo, nonostante gli store Tractor Supply siano quasi ovunque negli Stati Uniti, ognuno di essi è diverso dall’altro, dato che circa il 15% dei prodotti in vendita arrivano dalla regione in cui sta lo store.

    La categoria di prodotti che costituisce il più importante revenue stream per l’azienda, è senza dubbio quello dei prodotti per l’allevamento e per gli animali domestici, con circa metà delle vendite. A seguire, il giardinaggio e l’utensileria che insieme costituiscono due quinti delle vendite totali. Più recentemente, Tractor Supply ha deciso di fare dello sviluppo sostenibile un pilastro centrale delle proprie operazioni finanziarie e non. Questo gli ha assicurato una nomina tra le 100 migliori compagnie ESG in cui investire da parte di Investor Business Daily. In questo contesto, l’azienda ha dichiarato di puntare all’azzeramento delle emissioni per il 2040.

    Tractor Supply: Partners & Competitors

    Oggi esistono moltissimi grandi brand di retailer per prodotti di ferramenta, della casa, o per il giardinaggio e simili. Il mercato è ormai completamente dominato dai grandi brand e non più, come è ancora in parte in Italia, dominato da migliaia di piccoli ferramenta e simili. Ognuno di questi grandi marchi si specializza su di uno o un altro aspetto del settore, ma tutti competono per aggiudicarsi i milioni di clienti che quotidianamente comprano i loro prodotti online o in sede.

    Partners

    Tractor Supply collabora con molte aziende fornitrici per sviluppare prodotti appetibili ai clienti. Tractor Supply riempie gli scaffali di prodotti per cui c’è molta domanda, e il partner fornitore aumenta le vendite. Ogni anno premia i suoi partner che hanno venduto di più all’interno dei suoi negozi. Tra questi, vanno menzionate le seguenti grandi aziende:

    • Nestle
    • Husqvarna
    • Cargill
    • Hillman Group

    Competitors

    Tra i competitors, va certamente nominato Home Depot, che ha un organico e degli utili quasi 10 volte più grandi di Tractor Supply. Home Depot ha completamente spazzato via la concorrenza in tutto il Nord America (Messico e Canada compresi), per quanto riguarda i prodotti per la casa. Tuttavia, il suo marketshare di prodotti per il giardinaggio non è importante, per non parlare di quello dei prodotti per allevamento, agricoltura e simili attività, che sono quasi del tutto assenti dal catalogo Home Depot. Lo stesso discorso vale per Lowe’s, sempre impegnato nei prodotti per la casa, e Ace Hardware, un retailer di prodotti di ferramenta. Questo assicura a Tractor Supply un’assicurazione verso l’espandersi di questi brand.

    Conclusioni

    Tractor Supply gode di una domanda estremamente stabile per i suoi prodotti. La filiera del cibo dipende dalle forniture di prodotti per l’allevamento e l’agricoltura, di cui Tractor Supply è il leader negli Stati Uniti, e specialmente negli Stati tradizionalmente agricoli. La pandemia ha portato i profitti ad aumentare di un terzo in un solo anno, permettendo al gruppo di continuare ad essere redditizia anche con i prezzi delle materie prime alle stelle.

    In questo articolo abbiamo visto i principali dati finanziari della Tractor Supply Company, analizzando il settore e le performance finanziarie dell’azienda utili a decidere se investire nel titolo. A questo proposito, abbiamo citato quelli che secondo noi sono i migliori broker online, come eToro e XTB, da utilizzare per investire in azioni PLUG.

    L’acquisto di azioni TSCO va sempre valutato in relazione ai propri obbiettivi ed agli altri asset presenti nel proprio portafoglio. 

    FAQ

    Le azioni Tractor Supply sono un buon investimento?

    Le azioni tractor Supply sono risultate molto resilienti verso le recenti alterazioni del mercato dovute alla crisi della supply chain. 

    Dove posso comprare azioni Tractor Supply?

    Puoi acquistare il titolo TSCO registrandoti gratuitamente ai broker online, come eToro e XTB. Trovi tutte le info utili nell’articolo.

     

    [Totael: 0 Media: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.