Bitcoin (BTC/USD): Prezzo, grafici e quotazione

Pubblicato: 23 Marzo, 2022 da Giulia M.

Prezzo e quotazione in tempo reale di Bitcoin (BTC/USD):

Bitcoin USD
CRYPTO
BTCUSD
28.915,26 USD

Apertura: 29003.418$ Variazione Giornaliero %: +0.3719716
Mass. Giornaliero: 29018.639$ Mass. Annuale: 68789.625$
Min. Giornaliero: 28847.578$ Min. Annuale: 26350.49$
Prezzo medio 50: 35.733,52$ Variazione Annuale %: +107.15625
Prezzo medio 200: 43.323,25$ Prezzo/Earning: 0,00$
Volume: 17699737600 Utile per Azione: 0,00$
Ult. chiusura: 29.003,42$
Industria: Settore: CEO: Nazione:
Simbolo: BTCUSD Mercato: CRYPTO
Sito Web:
BTCUSD

Bitcoin Cos’è?

Il Bitcoin (ticker: BTC o XBT, simbolo: ₿) è la criptovaluta più famosa al mondo. Le criptovalute sono una valuta digitale, più precisamente sono una rappresentazione digitale di valore basata sulla crittografia.

Bitcoin è stato lanciato nel 2009 da una persona, o da un gruppo di persone, che operano sotto il nome di Satoshi Nakamoto. La criptovaluta è stata poi adottata da un piccolo gruppo di appassionati.

Attualmente, Bitcoin è sempre al centro delle ultime notizie e, nonostante l’elevata volatilità, continua ad attirare nuovi investitori.

Bitcoin Come funziona?

Bitcoin è una criptovaluta non legata ad una banca o ad un ente governativo. Con Bitcoin è infatti spesso consentito spendere denaro in modo anonimo.

Le note monete digitali sono create da utenti, detti “minatori”(estrattori), che le estraggono prestando potenza di calcolo per verificare le transazioni di altri utenti che utilizzano la tecnologia blockchain. I minatori ricevono poi Bitcoin in cambio.

Le  monete possono anche essere acquistate e vendute su piattaforme denominate Exchange con euro, dollari USA ed altre valute fiat (il denaro fisico che usiamo ogni giorno nei nostri conti bancari). Tra gli Exchange più famosi figurano: Binance, Coinbase e eToro.

Alcune aziende accettano i bitcoin come pagamento e diverse istituzioni finanziarie lo consentono nei portafogli dei loro clienti, ma l’accettazione mainstream della criptovaluta è ancora limitata.

I bitcoin sono fondamentalmente linee di codice del computer firmate digitalmente ogni volta che viaggiano da un proprietario all’altro. Le transazioni possono essere effettuate in modo anonimo e di conseguenza i “tokens” (gettoni) sono più facili da spostare attraverso i confini. Questo rende Bitcoin la criptovaluta più popolare tra libertari, appassionati di tecnologia, speculatori e talvolta anche tra i criminali.

I bitcoin devono essere memorizzati in un “wallet“(portafoglio digitale), sia online attraverso un Exchange come eToroX, sia offline su di un disco rigido utilizzando un software specializzato.

Secondo le stime, ci sono circa 18,89 milioni di bitcoin in circolazione con un limite massimo di 21 milioni di bitcoin estraibili. La ragione di questo limite all’estrazione della nota crypto non è chiara.

Bitcoin Valore e Andamento

Il Bitcoin è una criptovaluta caratterizzata da ampie oscillazioni di prezzo. Negli anni il suo valore è sempre stato molto volatile ed il boom vero e proprio è iniziato nel 2017.

Nel 2010 la nota criptovaluta valeva solo qualche centesimo mentre nel 2021 il suo valore ha raggiunto il massimo storico di 68.641 dollari USD. 

A meno che non si disponga di una cifra piuttosto elevata, non è dunque possibile acquistare un intero Bitcoin. È però possibile acquistare una quota di Bitcoin. Le quote minime di Bitcoin vengono chiamate Satoshi come il fondatore della criptovaluta. Un Satoshi vale 0.00000001 Bitcoin.

Questo significa che sugli Exchange potrete investire nella famosa crypto anche una cifra inferiore al prezzo di un intero Bitcoin. Potrete, ad esempio, comprare €50 di Bitcoin.

Come comprare Bitcoin (BTC)

Chiunque può utilizzare, acquistare e vendere la criptovaluta più famosa del mondo attraverso gli Exchange, ovvero le piattaforme di scambio di criptovalute. Su questi Exchange non troverete solo BTC ma anche le altre principali criptovalute, come Ethereum o Cardano.

Per acquistare Bitcoin, o altre criptovalute, su di un Exchange dovete seguire i seguenti passaggi:

  1. Scegliere un Exchange
  2. Registrarvi gratuitamente
  3. Collegare il vostro Exchange ad un metodo di pagamento
  4. Piazzare un ordine
  5. Tenere le criptovalute al sicuro nel wallet

In alternativa è anche possibile ottenere l’esposizione al Bitcoin nei seguenti modi:

Dove comprare Bitcoin (BTC)

Le piattaforme più apprezzate dai trader italiani per acquistare criptovalute sono le seguenti:

  1. eToro: la migliore per gli utenti europei
  2. Binance: la migliore per i trader esperti
  3. Coinbase: ottima per i principianti

eToro è una piattaforma di trading online regolamentata che consente di acquistare criptovalute, azioni, azioni frazionate, ETF e CFD. eToro è molto semplice da utilizzare, ha molte criptovalute a disposizione, commissioni competitive e servizi aggiuntivi.

Per acquistare criptovalute su eToro potrete scegliere tra la piattaforma classica o l’Exchange eToroX. La piattaforma eToro classica è un modo più semplice per acquistare Bitcoin , potrete:

  • Acquistare e vendere criptovalute all’istante
  •  Depositare e prelevare senza complicazioni
  • Accedere a strumenti gratuiti di ricerca e analisi di mercato
  • Entra in contatto e copiare gli altri trader di criptovalute tramite il “Copy Trading
  • Acquistare anche gli altri asset: azioni, ETF e CFD
  • Accedere ai portafogli d’investimento denominati “Copy Portfolios
  • Beneficiare dello “Staking

La piattaforma ha un deposito minimo di soli $50 ed è testabile tramite demo gratuita. Questo significa che potrete investire in criptovalute anche soli 50 euro. – Clicca qui per registrarti gratis a eToro

L’Exchange eToroX è un modo avanzato per investire in criptovalute, potrete:

  • Ottenere una capacità di trading algoritmico di livello istituzionale.

  •  Beneficiare dell’elevata liquidità e di spread ridotti

  • Avere una lista in continua espansione di criptoasset e stablecoin

  • Avere un assortimento esclusivo di asset tokenizzati

eToro mette inoltre a disposizione un Wallet con cui custodire e scambiare criptovalute. Il Wallet supporta più di 120 criptovalute, ha una chiave di sicurezza imperdibile ed un indirizzo on-chain con cui trasferire cripto ovunque nella blockchain.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma MT5
  • Zero commissioni
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: plus500
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Piattaforma professionale
  • Demo gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Bitcoin Vantaggi e Svantaggi

    L’acquisto di Bitcoin comporta sia vantaggi che svantaggi. 

    Vantaggi

    • È facilmente accessibile, il processo di acquisto è davvero semplice.
    • È molto liquido, ovvero facile da comprare e da vendere.
    • I ritorni potenziali sono molto elevati.
    • La sicurezza, sugli Exchange più famosi non si pone il problema dell’anonimato.

    Svantaggi

    • Mancanza di regolamentazione.
    • Limitati utilizzi della nota criptovaluta nella vita odierna.
    • Elevata volatilità del prezzo.
    • La sicurezza, sugli Exchange meno conosciuti c’è il reale rischio di essere truffati o derubati.
    • Problemi a lungo termine riguardanti l’inquinamento generato dall’estrazione.

    Dato che la nota crypto è decentralizzata e non regolamentata, c’è sempre stato un certo scetticismo. In molti sono scettici anche per quanto riguarda la volatilità delle criptovalute, i fattori che ne influenzano il prezzo ed il loro reale utilizzo nella vita reale.

    Basti pensare a figure come Elon Musk, CEO di Tesla, che ha spesso influenzato il valore del Bitcoin con le sue affermazioni su Twitter.

    Diversi esperti sostengono però che le criptovalute sono uno strumento finanziario destinato a rimanere da qui in avanti e non solo una moda del momento. Trattandosi di uno strumento rischioso, gli esperti suggeriscono di destinare alle criptovalute solo una piccolissima parte del portafoglio d’investimento totale.

    Sul broker eToro, ad esempio, potrete realizzare un portafoglio diversificato che contenga in percentuale maggiore asset come azioni ed ETF, ed in percentuale di gran lunga minore asset più speculativi come le criptovalute.

    Clicca qui per registrarti gratis a eToro

    Bitcoin è legale in Italia?

    Il quadro normativo dell’Unione Europea in materia di cripotvalute considera Bitcoine le altre criptovalute legali in tutta Europa. Quello che varia negli Stati membri è la tassazione sulle plusvalenze, in Italia pari al 26%.

    Le criptovalute vanno dichiarate? In Italia, vanno dichiarate e sono tassabili solo le transazioni in criptovaluta superiori ad un valore di 51,6 mila euro, da dichiarare nel quadro RT del modello Redditi PF. Anche le transazioni inferiori andrebbero dichiarate nel quadro RW del modello unico, ma questo generalmente non avviene.

    Secondo l’ultima proposta della Commissione Europea, “L’UE sta pianificando la sua risposta alla comparsa delle cripto-attività quali il bitcoin e l’effetto che queste nuove tecnologie avranno sulle modalità di emissione, scambio, condivisione e accesso alle attività finanziarie. Ciò comprende l’attenuazione dei rischi rappresentati dalle cripto-attività (frodi, attacchi informatici, manipolazioni del mercato). L’iniziativa valuterà: in che misura le criptoattività sono coperte dall’attuale legislazione dell’UE, la necessità di una nuova legislazione in questo campo e se sia sufficiente emanare orientamenti.”

    Truffe legate al Bitcoin

    Con l’aumentare dell’interesse circa il mondo delle criptovalute sono aumentate anche le truffe a tema Bitcoin. Questi sistemi truffaldini hanno sempre la stessa struttura, promettono guadagni esorbitanti ma poi in realtà una volta versato denaro non lo rivedrete mai più.

    Ecco un elenco dei siti web più famosi da cui stare alla larga:

    • Bitcoin Code
    • Bitcoin Prime
    • Metodo Italiano
    • Trust Investing
    • Amazon Profit 
    • 1k Daily Profit
    • Profit Maximizer

    Andrebbero inoltre evitati tutti i sistemi per investire in crypto con apparente “struttura piramidale“. L’unico modo per proteggersi dalle truffe è quello di affidarsi solo alle piattaforme regolamentate in possesso delle dovute licenze.

    Le criptovalute sono un asset dall’elevato rapporto rischio-rendimento, questo significa che è necessario investire con estrema cautela e sempre all’interno di un portafoglio ben bilanciato.

    Conclusioni

    Le criptovalute sono un investimento molto volatile e speculativo in cui non andrebbe mai investita un’elevata percentuale del budget totale. I principianti possono però investire una piccola cifra o investire in ETF legati alle crypto.

    Gli esperti consigliano di iniziare con le due criptovalute più note, ovvero Bitcoin ed Ethereum, e di utilizzare solo gli Exchange più sicuri, come eToroX, Binance o Coinbase.

    Clicca qui per comprare Bitcoin su eToro

    FAQ

    Come funziona Bitcoin?

    Bitcoin è una criptovaluta non legata ad una banca o ad un ente governativo. Con Bitcoin è infatti spesso consentito spendere denaro in modo anonimo. Le note monete digitali sono create da utenti, detti “minatori”(estrattori), che le estraggono prestando potenza di calcolo per verificare le transazioni di altri utenti che utilizzano la tecnologia blockchain. I minatori ricevono poi Bitcoin in cambio.

    Come comprare Bitcoin?

    I bitcoin possono essere acquistati e venduti su piattaforme denominate Exchange con euro, dollari USA ed altre valute fiat (il denaro fisico che usiamo ogni giorno nei nostri conti bancari). Tra gli Exchange più famosi figurano: Binance, Coinbase e eToro.

     

     

    [Totael: 1 Media: 5]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.