Azioni Charter Communications (CHTR): Prezzo e Quotazioni in Tempo Reale

Pubblicato: 1 Luglio 2022 di paola

Vorresti investire in azioni Charter Communications (CHTR) ma ancora non sei sicuro che siano un buon investimento? Allora sei nel posto giusto! Continua a leggere, perché noi di Insider24 abbiamo preparato questa guida proprio per te. Oltre a fornirti tutte le informazioni utili e i dati finanziari più rilevanti per decidere se investire in queste azioni o no, ti parleremo delle nostre piattaforme di trading online preferite, perfette per investire in azioni Charter Communications. Il tutto, completo di previsioni sul titolo da parte dei migliori analisti di Wall Street.

Ma prima di tutto, ecco la quotazione e il prezzo in tempo reale delle azioni Charter Communications (CHTR):

Charter Communications Inc
NASDAQ
CHTR
389,16 USD

Apertura: 389.3$ Variazione Giornaliero %: -0.5444
Mass. Giornaliero: 395.6176$ Mass. Annuale: 693.09$
Min. Giornaliero: 384.3383$ Min. Annuale: 297.66$
Prezzo medio 50: 347,30$ Variazione Annuale %: -2.13
Prezzo medio 200: 453,89$ Prezzo/Earning: 13,13$
Volume: 1287558 Utile per Azione: 29,63$
Ult. chiusura: 391,29$
Industria: Settore: CEO: Nazione:
Entertainment Communication Services Mr. Thomas Rutledge US
Simbolo: CHTR Mercato: NASDAQ
Sito Web: https://www.charter.com/
CHTR

Charter Communications: Profilo Aziendale

Descrizione del Business

Charter Communications è il frutto della fusione, avvenuta nel 2016, di tre società di distribuzione via cavo, ciascuna con una storia decennale nel settore: Legacy Charter, Time Warner Cable e Bright House Networks. Ad oggi, l’azienda possiede reti in grado di fornire servizi televisivi, di accesso a Internet e telefonici a circa 54 milioni di case e aziende statunitensi, ovvero circa il 40% del territorio nazionale. Con il marchio Spectrum, Charter serve 29 milioni di clienti residenziali e 2 milioni di clienti commerciali, diventando così la seconda società via cavo statunitense dopo Comcast. L’azienda possiede anche, in tutto o in parte, reti sportive e di informazione, tra cui Spectrum SportsNet (diritti locali a lungo termine per le partite dei Los Angeles Lakers), SportsNet LA (Los Angeles Dodgers), SportsNet New York (New York Mets) e Spectrum News NY1.

Contatti
400 Washington Boulevard
Stamford, CT, 06902
T +1 203 905-7801
investor@charter.com
www.corporate.charter.com

Tipologia di Azioni

Classic Growth

Come comprare azioni Charter Communications

Se vuoi investire in azioni Charter Communications (CHTR), devi prima di tutto valutare le opzioni migliori e quelle più convenienti, assolutamente necessarie per investire in Borsa. Non preoccuparti se ancora non sei sicuro dell’opzione migliore per i tuoi investimenti: noi di Insider24 abbiamo preparato questa sezione per guidarti nel mondo dei broker online.

Grazie ai nuovi servizi di trading online, oggi comprare azioni è diventato più semplice e intuitivo rispetto a un tempo, anche per chi magari non ha un’istruzione universitaria o un’esperienza pluriennale in operazioni di trading in Borsa. La maggior parte di queste piattaforme online permette di investire in Borsa senza dover incorrere in ingenti commissioni, che al contrario sono invece previste dalle banche.

Per questo motivo, i broker online rappresentano un’innovazione potenzialmente vantaggiosa alla quale possono accedere traders di tutto il mondo. Tuttavia è anche vero che, con tantissimi siti alla portata di tutti, distinguere tra siti legittimi e potenziali truffe può rivelarsi particolarmente difficile. Proprio per questo motivo, abbiamo deciso di condividere con te le piattaforme di trading online che riteniamo perfette per investire in azioni Charter Communications (CHTR)

Ecco i passaggi da seguire per poter comprare azioni Charter Communications (CHTR):

  1. Scegli un broker regolamentato: noi ti consigliamo eToro e XTB.
  2. Registrati gratuitamente inserendo i tuoi dati.
  3. Fai pratica con la versione Demo Gratuita del broker scelto.
  4. Deposita l’importo minimo stabilito dal broker tramite: carta di credito/debito, bonifico o eWallet. Il deposito minimo generalmente può variare dai 50 ai 250 euro.
  5. Digita azioni Charter Communications nella barra di ricerca del broker.
  6. Scegli quanto investire o quante azioni comprare.
  7. Aggiungi eventuali Stop Loss o Take Profit.
  8. Clicca su “Compra”.

Una volta completati questi passaggi, potrai vedere le azioni acquistate sul tuo conto di intermediazione e ricevere i dividendi, qualora previsti dall’azienda.

Di seguito ti riportiamo una lista dei migliori broker online, tutti ovviamente regolamentati e in possesso delle dovute licenze internazionali.

Piattaforma: etoro
Deposito Minimo: 50€
Licenza: Cysec
  • Copy Trading
  • Adatto per principianti
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: xtb
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Demo Gratuita
  • Corso Gratis
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: capex
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Formazione gratuita
  • Consulente personale
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: markets
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Trend dei Traders
  • Sicura e affidabile
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: avatrade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Copy trading
  • Attivo dal 2006
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    Piattaforma: trade
    Deposito Minimo: 100€
    Licenza: Cysec
  • Specialista a disposizione
  • Metatrader 4
  • ➥ Inizia
    1star 1star 1star 1star 1star
    72,30% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro

    Azioni Charter Communications: Dati Finanziari Rilevanti

    In questa sezione ti forniremo tutti i dati finanziari che devi conoscere per comprendere lo stato di salute della società e quindi decidere se comprare azioni Charter Communications, società americana di telecomunicazioni e mass media che opera in tutto il territorio USA.

    Principali Azionisti

    Innanzitutto, ecco chi sono i principali azionisti di Charter Communications:

    Message CGR TEAM: This chart not contain datas from API. Please try more later.

    Management

    Il seguente grafico invece riporta i principali executives che compongono il management di Charter Communications:

    Indicatori di Borsa

    Gli indicatori di borsa sono tra i dati più utili per comprendere non solo lo stato di salute di una società, ma soprattutto la performance, ed è quindi necessario conoscerli prima di investire. Guarda il grafico qua sotto per conoscere gli indicatori di borsa di Charter Communications:

    Dividendo

    Al momento, l’azienda Charter Communications non prevede la distribuzione di un dividendo ai propri azionisti.

    Cash Flow

    Il seguente grafico mostra invece la liquidità (cash flow) di Charter Communications:

    Data 02/12/2022
    DCF 392.03
    Prezzo dell'azione 389.16

    Azioni Charter Communications Previsioni

    L’impegno aggressivo di Charter Communications per favorire la penetrazione dei clienti viene spesso lodato dagli esperti, per via della sua capacità di limitare gli aumenti di prezzo, migliorando il servizio clienti e ampliando l’offerta per soddisfare una varietà di preferenze. Molti esperti prevedono che l’azienda riuscirà a superare la crescente concorrenza delle compagnie telefoniche, anche se la crescita probabilmente rallenterà nei prossimi anni. L’aggressività di Charter si estende alla sua struttura di capitale, dove i forti riacquisti di azioni hanno rafforzato i rendimenti per gli azionisti, ma hanno anche mantenuto alta la leva del debito, che probabilmente aumenterà la volatilità del prezzo delle azioni e potrebbe limitare la flessibilità finanziaria.

    Ecco un grafico con le previsioni dei migliori analisti:

    Data: 01/12/2022

    Raccomandazione:
    Strong Buy
    Dettagli DCF:
    Strong Buy
    Dettagli ROE:
    Buy
    Dettagli ROA:
    Neutral
    Dettagli DE:
    Strong Buy
    Dettagli PE:
    Strong Buy
    Dettagli PB:
    Strong Buy

    Charter Communications Storia

    Il sistema CATV Charter Communications è stato fondato nel 1980 da Charles H. Leonard nella Contea di Barry, Michigan. La sede e gli uffici originali del sistema Charter si trovavano al 1001 di Payne Lake Road, Yankee Springs Township, Michigan. Leonard iniziò una partnership aziendale con Gary Wilcox e Gerry Kazma, entrambi di Naperville, Illinois, durante la quale Spectrum Communications (Kazma) si fuse con Charter Systems (1981-1983).

    Attraverso continue fusioni e acquisizioni, Charter fu consolidata nel 1993 da Barry Babcock, Jerald Kent e Howard Wood, ex dirigenti della Cencom Cable Television di St. Louis, Missouri. Nel 1993 è stata anche costituita nello Stato del Missouri. Successivamente, nel 1998, Paul Allen acquistò una partecipazione di controllo. La società pagò 2,8 miliardi di dollari per acquisire la società via cavo Marcus Cable, con sede a Dallas. Alla fine dllo stesso anno, Charter Communications contava 1 milione di clienti distribuiti sul territorio nazionale.

    Il 13 gennaio 2014, Charter Communications ha dichiarato di essere interessata ad acquistare la sua più grande rivale, la Time Warner Cable. Dopo tre precedenti tentativi di acquisto e fusione, tutti falliti, l’amministratore delegato di Charter, Thomas Rutledge, ha scritto una lettera aperta all’amministratore delegato di Time Warner Cable, Robert Marcus, in cui affermava: “Credo che abbiamo un’opportunità significativa di mettere insieme le nostre aziende in un modo che creerà il massimo valore a lungo termine per gli azionisti e i dipendenti di entrambe le società”. Ma l’offerta di 132,50 dollari per azione, appena superiore al prezzo di chiusura di TWC, è stata rifiutata.

    Il 26 maggio 2015, Charter e Time Warner Cable hanno annunciato di aver stipulato un accordo definitivo per la fusione di Charter con Time Warner Cable in un’operazione valutata a 78,7 miliardi di dollari. Charter ha inoltre confermato che avrebbe portato avanti la sua proposta di acquisizione di Bright House Networks a condizioni leggermente modificate. La fusione è stata completata il 18 maggio 2016, un acquisto che ha reso Charter Communications la terza più grande società di televisione a pagamento negli Stati Uniti, dietro AT&T e Comcast.

    Charter Communications Business Model

    Charter ha un modello commerciale di mercato segmentato, con gruppi di clienti che hanno esigenze leggermente diverse. Più nello specifico, Charter Communications rivolge la propria offerta a clienti residenziali e commerciali. La sua proposta di valore si basa su quattro principi: accessibilità, convenienza, prestazioni e marchio/status.

    L’azienda crea accessibilità fornendo un’ampia gamma di opzioni. Il suo servizio TV offre più di 200 canali HD e più di 10.000 scelte On Demand (film e spettacoli). Charter aumenta l’accessibilità anche rendendo i suoi servizi utilizzabili dai disabili. Offre versioni dei suoi siti web ottimizzate per l’udito, il parlato e la vista. Offre inoltre una guida TV udibile e un’applicazione video scaricabile per i clienti con disabilità visive, nonché documentazione in Braille e in caratteri grandi.

    Per quanto riguarda il secondo principio, Charter Communications crea convenienza semplificando la vita dei clienti. Rende facile l’iscrizione al servizio non richiedendo controlli di credito o la firma di contratti, offrendo una garanzia di rimborso di 30 giorni e offrendo di pagare fino a 500 dollari per aiutare i consumatori a uscire dai contratti con altri fornitori. Inoltre, l’azienda non impone alcun limite di dati per il suo servizio Internet.

    L’azienda ha dimostrato una forte performance attraverso risultati tangibili. La velocità del suo servizio Internet parte da 60 Mbps, 20 volte superiore a quella della DSL e sufficiente a supportare tutti i dispositivi di casa.

    Grazie al suo successo, l’azienda ha creato un marchio forte. Infatti, si tratta del secondo operatore via cavo degli Stati Uniti e sostiene di essere il fornitore di servizi TV, Internet e voce con la crescita più rapida. È anche il decimo fornitore di servizi telefonici, con 24 milioni di clienti residenziali e commerciali in 41 Stati. Infine, ha ottenuto numerosi riconoscimenti, tra cui i premi “Fastest ISP” della rivista PC World, un premio CableFax TopOps per il suo team di assistenza clienti Day of Service (DOS) e il riconoscimento come “Multi-System Operator of the Year” della rivista CableWorld.

    Charter Communications Partners e Competitors

    Chi sono i principali competitors di un’azienda come Charter Communications? Sicuramente altre aziende che operano nel settore della telefonia e della TV via cavo. Nel caso di questa azienda, che opera sul territorio americano, i competitors saranno legati geograficamente allo stesso mercato. Vediamoli insieme:

    Competitors di Charter Communications:

    • Comcast: il più grande operatore via cavo degli Stati Uniti.
    • AT&T: società telefonica statunitense con sede a San Antonio, Texas.
    • T Mobie USA:  compagnia telefonica mobile statunitense che fornisce servizi wireless a 105 milioni di abbonati negli Stati Uniti.
    • Verizon: il più grande provider di telecomunicazioni wireless degli Stati Uniti.

    Partners di Charter Communications:

    • CrestView
    • OvationTV
    • Falcon V Systems
    • Kandiyohi

    Conclusioni

    Nel corso di questo articolo abbiamo fornito i principali dati di interesse finanziario e societario per poter comprendere lo stato di salute di Charter Communications, società americana che opera nel settore della telefonia e della televisione via cavo.

    Ricapitolando, Charter Communications nasce dalla fusione, avvenuta nel 2016, di tre società di distribuzione via cavo che vantavano una storia decennale, ovvero Legacy Charter, Time Warner Cable e Bright House Networks. Ad oggi Charter Communications rappresenta una delle più grandi società di telecomunicazioni e mass media negli Stati Uniti, con più di 50 milioni di clienti su tutto il territorio USA.

    L’acquisto di azioni Charter Communications va sempre valutato in relazione ai propri obiettivi ed agli altri asset presenti nel  proprio portafoglio.

    FAQ

    Che tipo di azienda è la Charters Communications?

    Charter Communications è un’azienda americana di telecomunicazioni e mass media.

    Dove posso comprare azioni Charters Communications?

    Puoi acquistare azioni Charters Communications (CHRT) su tutte le piattaforme di trading online, noi ti consigliamo di provare eToro e XTB.

    [Totael: 0 Media: 0]
    Lascia una risposta

    L'indirizzo email non verrà pubblicato.