Azioni JPMorgan JPM [Quotazione e Prezzo in tempo reale]

Ecco la quotazione ed il prezzo in tempo reale delle azioni JPMorgan JPM:

[historical_prices symbol=”JPM” option=”Table historical price full”]

Come comprare azioni JP Morgan

1. Inizia selezionando un broker online. Se non sei già un cliente con un broker online, devi registrarti con uno e seguire le istruzioni per impostare un account.

2. Cerca le azioni di JP Morgan sull’app del broker. Una volta che hai aperto un account, dovrai cercare le azioni di JP Morgan. Utilizza il campo di ricerca del tuo broker per trovare le azioni di JP Morgan.

3. Inserisci un ordine. Quando hai trovato le azioni di JP Morgan, puoi inserire un ordine. Dovrai specificare quanto vuoi comprare e quanto vuoi pagare per ciascuna azione.

4. Fai un pagamento. Dopo aver inserito lordine, dovrai fare un pagamento al tuo broker per acquistare le azioni.

5. Monitora il tuo portafoglio. Dopo aver acquistato le azioni, devi monitorare il tuo portafoglio. Assicurati di tenere traccia del tuo investimento e di essere preparato a prendere decisioni di trading in base alle informazioni che ricevi.

Clicca qui per investire nelle azioni JP Morgan su LiquidityX

JPMorgan Dati Finanziari rilevanti

Ecco i principali dati finanziari della JPMorgan Chase & Co., nota multinazionale americana nonché banca più grande del mondo:

Principali azionisti

Ecco i principali azionisti di JPMorgan:

[institutional_holders symbol=”JPM” option=”Institutional Holders”]

Management

Ecco i membri del management di JPMorgan:

[key_executive symbol=”JPM” option=”Key Executives”]

Dati finanziari

Ecco i principali dati finanziari di JPM, essenziali per capire se investire o meno nei sui titoli:

[finantial_ratios symbol=”JPM” option=”Finantial Ratios”]

Indicatori di Borsa

Ecco gli indicatori di Borsa di JPMorgan, necessari per comprendere lo stato economico e patrimoniale della compagnia:

[key_metrics symbol=”JPM” option=”Key Metrics”]

Dividendo

JPMorgan ha paga un buon dividendo trimestrale ai suoi azionisti con un rendimento di circa il 2,60%. Il dividendo è cresciuto negli anni.

Cash Flow

Ecco il cash flow di JPM:

[cash_flow symbol=”JPM” option=”Cash Flow”]

Azioni JPMorgan Andamento e Previsioni

Le azioni JPMorgan sono quotate al NYSE, l’indice della Borsa di New York, e fanno parte dell’indice Dow Jones. La JPM si è quotata in Borsa il 6 Ottobre 1978, ancora prima della sua successiva fusione nel 2000. Le azioni a partire dal 2000 hanno avuto una fase ribassista durata fino a Settembre 2002.

Da quella data ci è stata una fase rialzista fino a metà 2007. Da metà 2007 si iniziò a far sentire la crisi dei mutui subprime ed inizio una fase ribassista. Nel 2009 la società si riprese ed iniziò una fase rialzista fino al 2011.

Nel 2011 ci fu un momento BEAR, ma dal 2012, una volta che l’azienda si riprese iniziò una lunga fase rialzista. Le azioni JPM valevano circa $35 nel 2012 e nel 2018 valevano ben $115.

Nel 2018 ci fu una fase ribassista e la banca si riprese nel 2019. Ad inizio 2020 le azioni valevano ben $136 e sono poi crollate a Marzo 2020 a causa della pandemia Covid-19.

Le azioni da quel momento si sono riprese e la crescita è stata enorme, attualmente il titolo è intorno a quota $150!

Conviene comprare azioni JPMorgan? Assolutamente, il titolo appartiene alla più grande banca del mondo e sta performando come mai prima d’ora.

Azioni JPMorgan Dati Rilevanti

Qui sotto una tabella con i dati riassuntivi della JPM:

FONDAZIONE 1 Dicembre 2000, New York, New York, Stati Uniti
FONDATORI John Pierpont Morgan
CEO Jamie Dimon (dal 31 Dicembre 2005)
FATTURATO 115,6 miliardi di dollari (2019)
SEDE CENTRALE New York, New York, Stati Uniti

JPMorgan Storia

JPMorgan è una multinazionale americana che eroga servizi finanziari ed è la banca più grande del mondo grazie ad una capitalizzazione di mercato di circa 420 miliardi di dollari.

Insieme a Wells Fargo, Citi Group e Bank of America è tra le banche “Big Four” degli Stati Uniti.

Vediamo ora le tappe principali della sua storia:

  • JPMorgan è nata dalla fusione di grandissime ed antiche banche americane, fusioni iniziate già nel 1930. Tra queste banche figurano l’illustre Chase Manhattan Bank, J.P. Morgan, Chase, Chemical e Manufacturers Hannover, Bank One Corp..
  • Il 1 Dicembre 2000 nasce dunque la JPMorgan Chase & Co. e John Pierpont Morgan è considerato il suo fondatore.
  • Nel 2004 la grande Bank One Corp. viene acquisita da J.P. Morgan Chase & Co per aumentare la competitività della multinazionale.
  • Nel 2008 JPM acquisisce The Bear Stearns Companies Inc., aggiungendo così ai suoi servizi finanziari servizi quali il brokeraggio, trading online e “cash clearing”. The Bear Stearns Companies Inc. era entrata in difficoltà a causa della crisi dei mutui subprime del 2008.
  • Sempre nello stesso anno JPM acquisisce determinate attività, come depositi e passività, della Washington Mutual, ampliando così notevolmente le sue filiali negli USA.
  • Nel 2010 JPM acquisisce la sua joint venture U.K. J.P. Morgan Cazenove, una delle migliori banche d’investimento americane.
  • Nel 2013 JPM pagò un’ingente multa di 13 miliardi di dollari allo Stato americano per liquidare determinate indagini, è stato l’insediamento più grande della storia.
  • Nello stesso anno acquisì la startup Bloomspot.
  • Dal 2017 è una delle principali società di gestione patrimoniale al mondo con quasi 3 miliardi di dollari in gestione.
  • Nel 2019 JPM ha quasi 25,5 miliardi di dollari in custodia.
  • JPM attualmente è anche il terzo hedge fund al mondo con circa 45 miliardi di dollari in gestione.

È proprio una multinazionale solida e con un’importante storia alle spalle, vediamo ora il suo modello di business.

JPMorgan Modello di Business

La multinazionale è composta da 5 principali segmenti di business:

  1. Consumer & Community Banking (CCB)
  2. Corporate & Investment Bank (CIB)
  3. Commercial Banking (CB)
  4. Asset Management (AM)
  5. Corporate

Vediamoli nel dettaglio.

Clienti e piccole Imprese

È il segmento che si rivolge ai clienti ed alle piccole imprese. Dunque è il settore caratterizzato dai servizi erogati tramite bancomat e tramite le filiali, come ad esempio l’home banking.

È anche il segmento che si occupa dei depositi, degli investimenti, dell’accensione dei mutui, dei prestiti ecc.

Questo è il segmento più redditizio poiché copre una fetta di mercato gigante.

Corporate e Banche d’investimento

I clienti di questo segmento sono società, investitori, istituzioni finanziarie, enti pubblici e municipali.

Questo segmento offre molti servizi come brokeraggio, investimenti, tesoreria ecc.

A sua volta è composto da questi 3 sotto-segmenti:

  • Banche
  • Mercati
  • Investitori

Banche Commerciali

I clienti di questo segmento sono municipi, istituzioni finanziarie e società senza scopo di lucro con entrate annuali che vanno generalmente da $20 milioni a $2 miliardi.

I clienti di questo segmento sono anche internazionali e i servizi offerti inglobano servizi finanziari di ogni genere.

Questo segmento è composto da 5 sotto-segmenti:

  • Banche di medie dimensioni: ovvero clienti con entrate annuali fra $20 milioni e $500 milioni.
  • Banche Corporate: clienti maggiori con entrate annuali fra $500 milioni e $2 miliardi.
  • Multinazionali: clienti con oltre $2 miliardi di entrate annuali.
  • Prestiti a termine: concessi ad investitori immobiliari, proprietari di proprietà multifamiliari, uffici ed immobili industriali.
  • Settore immobiliare: servizi bancari ai grandi clienti del settore immobiliare.

Gestione delle risorse

È il segmento che si occupa degli investimenti in tutti i principali asset finanziari (azioni ecc.).

A sua volta si divide in due sotto-segmenti:

  • Gestione degli Investimenti globali: ovvero la fornitura di servizi finanziari.
  • Gestione Patrimoniale globale: attività di consulenza in materia di gestione patrimoniale ed investimenti.

Corporate

È il segmento composto da:

  • Tesoreria
  • Chief Investment Office (CIO)

In questo segmento rientrano la misurazione, il monitoraggio, l’informativa e la gestione dei rischi di liquidità, il finanziamento ed il tasso di interesse strutturale e di cambio e l’esecuzione del piano patrimoniale della Società.

JPMorgan Partners e Competitors

Chi sono i partners di JPMorgan? Ecco i principali:

Chi sono i competitors di JPMorgan? Pur essendo leader di settore, i competitors sono le altre principali banche e società che erogano servizi finanziari. Eccoli:

  1. Wells Fargo
  2. Citi Group
  3. Bank of America
  4. US Bancorp
  5. Morgan Stanley
  6. Goldman Sachs
  7. HSBC

Altre azioni su cui investire

Conclusioni

Nel corso dell’articolo abbiamo visto tutto quello che bisogna sapere se si desidera negoziare azioni JPMorgan, titoli della più grande banca al mondo. Le azioni JPM attualmente sono ai massimi storici e le previsioni future sono ottime.

Speriamo che il nostro articolo ti sia stato utile! Il link alle piattaforme qui sotto:

 

Comprare azioni JPMorgan conviene?

Sì, soprattutto se si negoziano attraverso i CFD, strumenti finanziari che consentono di guadagnare anche se il prezzo scende.

Dove comprare azioni JPMorgan?

Sulle migliori piattaforme di trading come eToro e XTB.

 

[Totael: 0 Media: 0]
Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.